top of page

Il profumo dell'edonismo — Psychotic London


Nei miei sogni più sfrenati, ho il coraggio di dipingere la mia realtà nelle sfumature dei miei desideri. Certamente, ognuno di noi ha desideri che tiene in un angolo della mente, manie di grandezza e desideri che aspettano pazientemente di essere scatenati.

Il profumo è una manifestazione di edonismo nella nostra vita quotidiana. Sia che lo consideriamo un piacere a breve termine o la continua ricerca di una felicità che dura tutta la vita, il profumo è una delle gioie più grandi.

Psychotic London è un marchio di nicchia molto attento ai dettagli e che incoraggia chi lo indossa ad osare. Incolpa il conformismo, promuovendo un approccio non convenzionale al rituale quotidiano dell'applicazione del profumo. Ciò che alcuni potrebbero definire semplicemente un'abitudine quotidiana, diventa un'esperienza che crea dipendenza.

Questo marchio di stravaganza olfattiva è entrato nell'industria dei profumi nel 2020, durante un periodo dell'umanità che ha creato numerose sfide e ha sconvolto la sua normalità. Un fortissimo senso di inquietudine e immaginazione ha portato il fondatore, Shota Lomtadze, a rispondere con la creatività come forma di salvezza. Si dice che solo l'arte e la bellezza possano salvare l'umanità nei momenti di crisi.

Questi profumi sono seducenti e ci fanno sognare il proibito fin dal primo momento in cui vediamo i loro nomi: Tasty Kiss, Forbidden Rose, Frozen Liquid, In the Blood, Addictive Drops, So Sticky... Questo marchio non è timido, evoca sentimenti edonistici e piaceri, con note associate alla sensualità e all'autoindulgenza.

Sebbene questo marchio abbia una forte personalità, i suoi profumi non sono pensati per coprirsi, come una maschera, ma piuttosto per esaltare l’aura di chi lo indossa. È un gentile invito a una festa olfattiva selvaggia. Gli odori seducenti lasciano molto all'immaginazione.

Céline Ellena - perfumer
Céline Ellena - perfumer

Le sei fragranze di diverse famiglie olfattive sono create dall'iconica profumiera Céline Ellena, che vanta una forte eredità familiare nell'industria dei profumi. Il suo primo tentativo di progettare un profumo risale alla giovane età di sei anni e il suo obiettivo era creare dipendenza, incoraggiando l'idea che il profumo non dovesse solo avere un buon odore, ma anche lasciare un'impressione di dipendenza.

L'innocenza delle bottiglie crea una bella contraddizione con i profumi stessi. Portando il simbolo di una rosa fragile ma pericolosa, un simbolo dal potente DNA britannico, ricorda anche una siringa del XIX secolo, una bottiglia che suggerisce una dose di dopamina.

Thierry de Baschmakoff
Thierry de Baschmakoff

Vengono presentati in una scatola bianca e opaca, che rivela vivaci linee colorate all'interno della confezione. È un’espressione dei valori del marchio, che pone grande enfasi sulla privacy e sulla segretezza. Proprio come quando si apre il vaso di Pandora, prende il sopravvento un senso di meraviglia e curiosità. Ogni fragranza Psychotic ha il proprio codice colore, ideato da Thierry de Baschmakoff, che ha prodotto quasi 6000 oggetti e concetti in 30 anni di creazione.

La filosofia di Psychotic London è incentrata sull'individualità, sulla libertà e sulla rottura delle catene delle aspettative. Oltre alle formule e agli ingredienti di alta qualità, offre il lusso di essere te stesso, senza limitazioni. Questo brand mi ha convinto, ancora una volta, che il miglior vizio che si possa avere è il profumo.


Commentaires


bottom of page