top of page

La mia storia

Passò un altro dicembre. Insieme ad esso è passato anche il primo anno da quando ho lanciato questa iniziativa, sotto forma di un quadro olfattivo costruito di vapori e fragranze, invece che di forme e colori. Un canale per comunicare, con me come artista che rivela esperienze, e tu, caro lettore, come amante del bello effimero. Stiamo preparando questo lavoro da 13 mesi e oggi iniziamo a scoprirlo.


La mia storia, la prima come ogni inizio, segue la storia delle passioni per il bello, soprattutto dell'"ossessione", come in amore, per l'arte olfattiva. Il profumo, come ingrediente di questo tumulto emotivamente consapevole, è così complesso che potrei scrivere ore e ore su ciò che esprime il suo contenuto, aspetto o forma, ma non è ciò di cui voglio parlare oggi. La prima tessera di questo dipinto è rivelata dal richiamo alle Emozioni, alle Esperienze, alle Memorie Olfattive e all'amore offerto al buon gusto.

Tutto è iniziato all'età di 8 anni, in una profumeria, quando ho iniziato a "lavorare" seriamente come assistente di mia zia, dove lavora da 27 anni, con le essenze che avvolgono il mio mondo in bagliori sentiti ma invisibili. Mi sono sentito legato alle bottiglie di profumo, di diverse forme e interpretazioni olfattive e, ho sempre mescolato 2 - 3 profumi sulla pelle di mia figlia con l'enorme certezza che lo fossero…. che non c'era nessun altro che odorasse come me, come prova del supremo controllo di qualità del senso sfrenato della sincerità di un bambino.

È così che è iniziato tutto. Naturalmente questo pensiero iniziale è un preambolo e seguirà un altro articolo sul trasferimento in una profumeria di nicchia, avvenuto 5 anni dopo, in concomitanza con la mia prima visita a Vienna.

Con abbracci, Izabela

Commentaires


bottom of page